martedì 22 gennaio 2008

La Setta Gay

Oggi volevo lasciare una piccola riflessione, personale, opinabile, ma secondo me fondata.

Molti parlano di Comunità Gay, Lobby Gay... io ho coniato un nuovo termine. La Setta Gay. Vediamo perché.

Quando penso ad una setta mi vengono in mente alcuni concetti, quali "fanatismo", "credenza a dogmi", "plagio degli appartenenti", "continua necessità di reclutare membri", "centrismo degli argomenti della setta rispetto al resto della propria vita". Penso che su questo punto pochi possano dissentire, siano essi eterosessuali o gay.

Vediamo allora nel dettaglio questi cinque punti.

- Credenza a Dogmi.
Non è forse vero che i gay credono ad alcuni dogmi? Pensano per la stragrande maggioranza di essere nati gay ed anche se la scienza ci dice che non è così lo affermano con lo stesso vigore con il quale un religioso afferma di credere al proprio dogma. Se porti loro un esempio di ex-gay, ora eterosessuale, ti dicono che non è mai stato davvero gay e si chiudono a riccio, perché dato che non esiste alcuna fondatezza riguardo le basi logico-scientifiche della maggioranza delle loro affermazioni, la loro credenza in tale ambito è di puro stile dogmatico. Se provi loro a spiegare che ci sono gay quarantenni con un passato eterosessuale ti dicono che erano gay repressi, per quanto questi ultimi possano tentare di spiegare loro che ricordano distintamente il loro passato eterosessuale.

-Plagio degli Appartenenti.
Non è forse vero che quando un omosessuale contraddice una delle frasi di cui sopra al punto precedente, viene subissato di insulti o critiche da parte di quasi tutti gli altri omosessuali? Su diversi blog relativi all'omosessualità a volte si vedono vere e proprie bagarre con gay, spesso proprietari del blog, che tentano di convincere, di realmente indottrinare gli altri gay riguardo i loro pensieri "sbagliati". Ho letto con i miei occhi gay che dicono ad altri gay "Non è possibile che ora tu sei gay mentre in passato eri etero. Sicuramente eri gay e ti reprimevi." nonostante l'altro gli rispondesse "Ma lo saprò meglio io di te? E' la mia vita!". E non è che l'abbia letto UNA volta, cose del genere le leggo di continuo.

-Continua necessità di reclutare membri.
Non è forse vero che quando una persona non è sicura sul proprio allineamento sessuale, gli omosessuali subito si prodigano nel dirgli "accetta la tua omosessualità, abbracciala, starai meglio"? E perché non gli dicono mai che potrebbe abbracciare la sua eterosessualità? Perché una persona confusa dev'essere automaticamente gay? Probabilmente, proprio perché i gay cercano di acquisire anche potere aumentando in numero. Ma tengono questa cosa nascosta. Un altro dei dogmi gay è "I gay sono sempre nella stessa quantità, qualora se ne vedano di più è solo perché sono di più quelli che si dichiarano.". Se provi loro a dire che questa è soltanto una congettura, si chiudono a riccio e torniamo al punto del dogmatismo. Dato che non si nasce gay e che chiunque può diventare gay, se segue un certo percorso, è palese che il numero dei gay non può essere fissso e stabile intorno a una percentuale. Non è una cosa biologica.

-Centrismo degli argomenti.
Non è forse vero che quasi tutti i gay nei loro blog e spazi parlano quasi solo di argomenti gay? Noi eterosessuali non stiamo a sbandierare la nostra eterosessualità. I nostri blog possono parlare di politica, della nostra fede calcistica, di musica, di viaggi... i blog dei gay parlano QUASI TUTTI di omosessualità. Perché?

-Fanatismo.
Non è forse vero che i gay spesso parlano di "orgoglio gay"? Quale sarebbe questo orgoglio gay? Cosa c'è di orgoglioso nell'essere gay? Mi spiego meglio. Uno può essere orgoglioso di avere un lavoro importante, perché (si spera) ha faticato tutta la vita per ottenerlo. Uno può essere orgoglioso di un proprio figlio perché magari ottiene ottimi risultati. Credo, e non penso di sbagliare troppo, che non si possa essere orgogliosi di qualcosa che non è meglio di un'altra. Mi spiego meglio. Se un gay si dice orgoglioso di essere omosessuale, sta distintamente affermando che si crede di essere meglio di un eterosessuale. Spesso infatti ho sentito frasi come (le aggiunte tra parentesi sono mie per far capire meglio) "Menomale che sono gay (altrimenti avrei dovuto essere un brutto etero!)" o "Grazie a Dio sono nata lesbica (altrimenti pensa che schifo se nascevo etero brrr...)". Beh, oggettivamente, come persona un gay non è meglio di un eterosessuale. Crederlo si chiama in un modo solo: fanatismo.

Ora, dopo queste considerazioni, è ovvio che una setta non è solo queste 5 cose... ma... è davvero diversa la setta rispetto alla cosiddetta comunità GLBT? Sì? E in cosa si diversifica così tanto? Non vedo grandissime sostanziali differenze.

Veritaas79

Entra ne

21 commenti:

santamaradona ha detto...

sostituisci cristiano a gay e fila liscio uguale!...

Anonimo ha detto...

come sempre poche idee ma ben confuse, vedo.

Teufer ha detto...

lascio anch'io una mia personale opinione: si può dire la stessa cosa (se non peggio) di molte organizzazioni cristiane

Massimo ha detto...

E, al solito, i commenti umorali e di parte si dividono tra chi tenta di sminuire, senza però entrare nel merito e chi, nel più puro stile "mastelliano" e prima ancora "craxiano" :-D, cerca di proiettare l'immagine del "così fan tutti", dando implicita conferma della veridicità delle affermazioni.

santamaradona ha detto...

beh, questa volta sei tu che non hai capito nulla...
cosi fan tutti?no! così fate voi!

alessandro ha detto...

no, Massimo non è fare il gioco del così fan tutti. E' mostrare come sostituendo la parola "cattolici" piuttosto che "mussulmani", o scegliete voi quali adoratori del dogma inserire, che tutto fila liscio uguale. Non credo che a molti autori di questo blog piaccia essere tacciati di far parte di una setta. Preferiscono chiamarla Chiesa Cattolica Romana, n'est pas?

Poi si entra nel merito: qui cadono le braccia e si fa fatica a scrivere su una tastiera se non si hanno le braccia. Proviamoci lo stesso, solo con un punto o due però chè più di uno è spreco di energia.
Quello che l'autore del post chiama "fanatismo" altro non è che vero orgoglio: se per tutta la vita senti soltanto sciocchezze in merito al fatto che saresti un "deviato", un "sodomita" che brucerà tra le fiamme dell'inferno (con buona pace del fatto che tu possa essere o meno una brava persona), un aberrazione contro natura e via discorrendo, cosa fai? ti raduni con altre persone come te e con te solidali e urli al mondo di effere fiero del tuo orientamento sessuale: come lo fai, dove lo fai, quando lo fai è irrilevante e saranno pure fatti di chi manifesta. Se volete chiametelo fanatismo, ma allora chiameremo anche fanatica Rosa Parks, i bonzetti birmani, i cattolici vietnamiti (aka montagnards). Io penso solo che siano persone che desiderino essere libere.

Una cosetta anche sui gay che parlano solo di gay: ma mi chiedo e mi domando, che ne sa l'autore del post delle preferenze sessuali di ogni blogger che scrive di politica, di musica, di quello che gli passa per la testa? Cita a sostegno delle sue tesi solo i blogger gay che parlano della loro omosessualità: ma allora è come dire che i blogger che fanno day trading parlano solo di day trading o che i blogger cattolici parlano solo di quanto è bello il cattolicesimo.

Il resto lo lascio a qualcun'altro che non ho proprio voglia di spendere altro tempo.

Saluti.

Anonimo ha detto...

Più che sminuire, posso solo lasciare dei commenti per biasimarvi, i discorsi e le argomentazione di questo del blog si sminuiscono automaticamente nella società civile che per fortuna si sta emancipando sempre più da questi gretti pregiudizi. Quanto all'entrar nel merito, è del tutto inutile su un blog del genere, è inutile voler discutere con chi tanto ha via la verità in tasca

Massimo ha detto...

Noi, chi ?
Noi non siamo una setta, che implicherebbe una totale comunanza di interessi e progetti, tanto vero è che Veritas, l'Autore del post, si è esplicitamente dichiarato di sinistra, mentre io sono politicamente all'opposto. Ed anche sulla religione, Stars è Cattolico praticante ed io sono agnostico.
E allora ? Allora leggiamo il significato del termina "setta": "gruppo di persone che professano una particolare dottrina politica, filosofica, religiosa e simili in contrasto o in opposizione a quella riconosciuta o professata dai più".
Ora non mi sembra che i Cattolici appartengano a simile categoria, mentre gli omosessuali, soprattutto quando esercitano attività lobbistiche, sì.
Mi pare che Veritas abbia azzeccato in pieno la natura dell'associazionismo omosessuale, individuandone finalità e obiettivi.
E c'è poco da essere orgogliosi per essere omosessuali, è una sorta di training autogeno che lungi dal risolvere il vostro problema, lo aggrava.
Problemi vostri finchè rimane nel vostro privbato, problemi anche nostri se pretendete privilegi tramite leggi di stato.

Massimo ha detto...

Anonimo, o dovrei chiamarti "Pat" ?
Penso che tu sia la nostra vecchia conoscenza dei tempi di QN, anche per l'assidua frequntazione con la quale segui questo blog (e non solo).
Noto, purtroppo, che non sei ancora cresciuto e sei rimasto all'intervento che vorrebbe essere sarcastico, ma che esprime solo la tua incapacità ad intervenire con un qualcosa che abbia consistenza.
Problemi tuoi, anche in questo caso, soprattutto se disprezzi così tanto quel che scriviamo, ma poi non fai mancare i tuoi accessi, anche più di una volta al giorno. :-D

santamaradona ha detto...

allora "noi gay"? non siamo mica tutti uguali sai?... anzi... siamo come "voi etero", ciascuno è uno... con la sua test, le sue idee, la sua fede etc etc

Anonimo ha detto...

Anonimo, o dovrei chiamarti "Pat" ?
Penso che tu sia la nostra vecchia conoscenza dei tempi di QN, anche per l'assidua frequntazione con la quale segui questo blog (e non solo).


Mmmhhh piuttosto fuori strada direi...vero, passo qui spesso a farmi 4 risate cosi' come passo negli altri blog gestiti dal fallito 50enne che evidentemente non ha nulla di meglio da fare nella sua esistenza ma...spiacente, il commento non l'ho lasciato io (non riesci a controllare gli IP?). Qui avro' lasciato (forse) tre commenti in tutto...erano rivolti alle personalissime e curiose interpretazioni della lingua inglese del buon Veritas.
Credo ci sia poco da commentare qui: e' tutto perfetto cosi' com'e'!
Pat

Massimo ha detto...

SM - per l'appunto "voi omosessuali" e noi: cattolici, agnostici, di destra, di sinistra ... :-D

Pat. No, guardo solo la bacheca complessiva senza sviluppare i dati e solo quando ho qualche curiosità, come ieri quando mi è sembrato di riconoscere il tuo stile ed ho visto che dalle tue parti provenivano molti accessi. Comunque vedo che rispondi celermente ... buon divertimento ! :-D

Veritas79 ha detto...

Immagino che i miei commenti sull'inglese erano talmente originali che Rage, che non ha mai dato ragione a nessuno da quando è su questo blog, si è affrettato a cambiare nick...

Pat è sicuramente coraggioso/a, non c'è che dire.

Veritas79

Anonimo ha detto...

Veramente io parlavo dei significati parola "down"...
Devo rinfrescarti la memoria?

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

Fallito cinquantenne.

Poichè leggi il mio blog, dovresti sapere che vado e vengo dai Caraibi per lavoro. In Business Class. Se vuoi ti dico i vini ed i pasti che prendo, Club Word British. Tengo tutti i menu per ricordo.Ho accesso alle British Lounge (vuoi che ti descriva quella di Londra ? Con tanto di postazioni PC da dove, per non dargli accessi italiani, guardo un demente che,lui sì, ha così tanto tempo, da farmi da clone,poverino...). Il mio lavoro mi sta dando soddisfazioni come non mai. L' estate mentre tu soffochi in Arizona, io sto nella mia piscina, alla faccia tua. E mi faccio le vacanze o in uno Sheraton oppure in un Meridien.

Quando ce vò, ce vò...

Veritas79 ha detto...

Caro Pat,

parlavi di curiosE e personalissimE....

Quante volte è intervenuto sul mio inglese? Mi rammenta?

Veritas79

Anonimo ha detto...

"Fallito cinquantenne".

Veramente parlavo dell'amichetto tuo.
"Fallito" comunque non era inteso in senso economico ma "umano" (se passi la vita a gestire blog vuol dire che ti passa ben poco del resto).
...ed il fatto che tu meni vanto del tuo stile di vita non fa che confermarlo: chi vive alla grande di solito si limita a farlo. Se sente la necessita' di sbatterlo in faccia agli altri, qualche problemino esistenziale ce l'ha.
A parte che su internet anche un pirla come te puo' inventarsi cio' che vuole, possibilita' questa da non escludersi...

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

No, Pat.

Semplicemente stanco di essere insultato in rete da chi problemi veri di fallimento ce li ha.

Quanto al pirla, che rimando al mittente, alcuni sono stati a casa mia, gandula. T'è capì ?
===========
Lunch

Main


Braised short Rib of beef with cocotte potatoes, red wine mushroom sauce and seasonal vegetables.

Cooleeney Camembert and Stilton cheese.

Vuoi l'elenco dei vini ?

Io non passo la vita a gestire blog. Tu passi la vita ad invidiare, criticare, odiare.
Chi ha problemi ?

Anonimo ha detto...

>Chi ha problemi ?

Be', uno che pretende di affermare se stesso postando un menu' tanto a piombo non e'... :)))

Lui non passa la vita a gestire blog; infatti questi sono spuntati da soli!

http://santosepolcro.splinder.com/

http://mortidimenticati.blogspot.com/


http://lapeggiogioventu.blogspot.com/

http://forzacuba.splinder.com/

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

Pat.

Mica ti davo l' Albergo, Trollino...

Qualsiasi dimostrazione, caro Trollino...

Poi perdi l'ennesima volta l'occasione di tacere e fare le pessime figure che facevi su QN, caro Trollino:

Solo

http://santosepolcro.splinder.com/ è attivo.

http://mortidimenticati.blogspot.com/ è fermo dal 19 Novembre, se si esclude un comunicato del Mio Partito dell' 11 Gennaio.


http://lapeggiogioventu.blogspot.com/ è fermo dal 20 Marzo 2007

http://forzacuba.splinder.com/

addirittura dal 23 Ottobre 2006, se si esclude un Buone Vacanze con una foto di Prodino che mangia il gelato.


Ed è un peccato che non possa occuparmene, perchè un archivio che non finisce più. Purtroppo perdo anche il tempo a rispondere agli idioti ed ai trollini, invece che di occuparmi di cose più importanti. Sarà che sono troppo buono ?

Colombina ha detto...

heheh volevo parlare anch'io della religione ma leggendo i commenti sarei ripetitiva..