sabato 14 marzo 2009

Insabbiamento

Il “patron” del Grinzane Cavour è stato arrestato ed è indagato con innumerevoli capi di imputazione.
Ma non è questo l’oggetto del post, sarà il processo a dirci se le accuse sono vere o false.
Tra le pieghe degli articoli che illustrano la vicenda, e a volte non viene neppure menzionato questo aspetto della vicenda, emerge una sordida storia di molestie sessuali nei confronti di un collaboratore.
Il reato di molestia sessuale è, oggi, uno di quelli maggiormente sotto la lente di ingrandimento ed è inspiegabile il perché questa specifica vicenda viene trattata in modo così pudico.
E, finora, non ho ancora letto o ascoltato il termine “omosessuale” che, pure, sarebbe appropriato visto che l’accusa di “molestie sessuali” è formulata in relazione a “sfregamenti, palamenti …” verso un collaboratore e non una collaboratrice.
Forse è “politicamente scorretto” evidenziare questo aspetto dell’ “amore” omosessuale ?
Come diceva Andreotti: a pensare male si fa peccato

Entra ne

1 commento:

Augusto ha detto...

La molestia sessuale é tale, qualunque siano gli "attori".
Che, poi, una certa stampa si nasconda dietro al dito, politically correct, é normale.
E stupido, qualunque sia l'"attore".