martedì 30 giugno 2009

Sono garantista, ma a volte, certe combinazioni...

Sicuramente apprezzavo maggiormente Michael Jackson prima di certe accuse piombate su di lui in passato. Poi venne assolto, e come garantista, mi accodo alle sentenze. Però certe combinazioni e certe coincidenze fanno pensare:il cantante è morto due giorni dopo che nel mondo si è celebrata, con ostentazione, la Giornata dell' Orgoglio Pedofilo.

Ubi Maior, minor cessat...

Entra ne

mercoledì 17 giugno 2009

"Manca solo che dicano che sono omosessuale"

Il nostro Premier ne ha combinata un’altra delle sue in stile gradevolissimamentepoliticamente scorretto”.
Incurante delle reazioni dei sacerdoti del “politicamente corretto” ha pronunciato la frase che fornisce il titolo al presente post e che si ricollega idealmente ai due precedenti di Starsandbars e mio .
Starsandbars, nel pieno della campagna elettorale giocata, more solito, sull’aggressione personale a Berlusconi, lo invitava a fare “outing” per mettersi al riparo dagli attacchi dietro la trincea del “politicamente corretto”.
Sì, perché in Italia si può insultare Berlusconi, il Papa, la Chiesa Cattolica, Bush, ma le vestali del “politicamente corretto” insorgono come feroci arpie se si toccano gli omosessuali, l’islam, Obama.
In Italia si può sostenere qualsiasi idea che devasti le tradizionali usanze, costumi e opinioni, ma non si possono sostenere queste usanze, costumi ed opinioni senza essere minacciati da invocate direttive di legge che dovrebbero impedirci di dire ciò che pensiamo.
Bene, nonostante questo clima da caccia alle streghe, Berlusconi non ha esitato a rinverdire una sua vecchia battuta (di un paio di anni fa) lasciando chiaramente intendere quale sia il suo orientamento.
E quasi rispondendo al mio post, con la frase di cui al titolo del post ha chiaramente lasciato intendere come anche la sua percezione corrisponda a quella della maggioranza degli italiani.
Una posizione che lo fa risalire di qualche punto nella mia considerazione, soprattutto se guardiamo a come cerchino di barcamenarsi coloro che, pur di acquisire un voto in più, rinuncerebbero a qualsiasi dignità per inseguire improbabili vie di mezzo, come coloro i quali distinguono tra unione omosessuale – alla quale si dichiarano favorevole – e adozione da parte di queste stesse coppie, alla quale si dichiarano contrari.
Conducendo così una politica “dei due forni” che dovrebbe essere rifiutata sia da chi è contrario a qualsiasi riconoscimento giuridico delle pratiche sessuali tra persone dello stesso sesso, sia da chi è favorevole.
Quanto meno per una questione di serietà e coerenza.

Entra ne

martedì 2 giugno 2009

Berlusconi faccia outing:piacerà ai sinistri !

Qualche giorno fa nel mio blog principale ho parlato dell' Invidia, uno dei Peccati. Invidia che sta colpendo Berlusconi, toccando anche l' ambito personale.


Ebbene, un consiglio per il Premier ce l' avrei: faccia outing, ammetta di essere attratto da un muscoloso marinaio alla Village People, di frequentare orge borchiate al ritmo di "Macho Macho Men", di avere poster di Freddy Mercury e Mario Mieli nel proprio studio, di possedere una collezione di parrucche platinate di ogni tipo. Così, finalmente, avrà la solidarietà e l' appoggio della sinistra intera.

Sinistra che per anni,però, discriminò Pier Paolo Pasolini...




Entra ne

lunedì 1 giugno 2009

Offesa al buon costume.


Se si appliccasse il codice penale, costituirebbero reato; invece, oggi, certe manifestazioni di oltraggio alla pubblica decenza vengono addirittura definite gay pride - e il ricorso al sostantivo orgoglio è ancor più stridente - e si svolgono ovunque, anche a Napoli (ed è successo ieri!). E, intanto, mentre in nome dello stato laico si insultano le stimabili donne musulmane che, per condivisione di sentimento religioso, si coprono con il velo e, quindi, non rendendosi identificabili, consumerebbero altra fattispecie di reato, si autorizzano i travestiti a cambiarsi i connotati in pubblico. Godono, forse, di immunità particolari? Il lodo Alfano riguarda, forse, anche tutti i travestiti e ce lo siamo persi? Siccome pare di no, si dia applicazione al codice penale: l'esercizio dell'azione penale è obbligatorio.