martedì 30 giugno 2009

Sono garantista, ma a volte, certe combinazioni...

Sicuramente apprezzavo maggiormente Michael Jackson prima di certe accuse piombate su di lui in passato. Poi venne assolto, e come garantista, mi accodo alle sentenze. Però certe combinazioni e certe coincidenze fanno pensare:il cantante è morto due giorni dopo che nel mondo si è celebrata, con ostentazione, la Giornata dell' Orgoglio Pedofilo.

Ubi Maior, minor cessat...

Entra ne

18 commenti:

Massimo ha detto...

Vorrei avere la tua stessa fiducia ... :-)

Gwath ha detto...

"Giornata dell'Orgoglio Pedofilo"?

Dove e quando si sarebbe svolta questa cosa immonda?

Ci manca solo che ci sia l'orgoglio diabolico, e poi non ci sarebbe più da meravigliarsi di niente!

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

Il 23 Giugno. In tutto il mondo, mettendo una candelina alla finestra contro "gli ingiusti arresti e persecuzioni"...

Poveri noi !!!

candido ha detto...

vi seguo da un po' di tempo e quindi mi permetto di farvi notare che siete cascati in un doppio trappolone:

1. La giornata dell'orgoglio pedofilo non esiste (così come non esiste in Olanda il partito dei pedofili): è una di quelle bufale che prendono piede facilmente nella rete...

2. Premesso che siete liberi di parlare di qullo che volete, cosa c'entra la pedofilia in un sito dedicato all'omosessualità? Ci sono certamente pedofili gay, ma una cosa non è direttamente collegata all'altra


infine, sapendovi attenti all'uso della lingua, faccio un appunto sull'eventuale outing di Berlusconi di cui si parlava qualche post fa:

è più corrretto parlare di "coming out" (rivelare la propria omosessualità) che di "outing" (discutibile pratica che consiste nel rivelare l'omosessualità, vera o presunta, di terze persone)

buona giornata

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

A me risulta che non sia per nulla una bufala, ma viene celebrata da diversi anni, come dimostra questo articolo del Giornale del 2007:

domenica 17 giugno 2007, 07:00 Dalla Liguria un «no» bipartisan alla giornata dei pedofili in rete

"Gianni Plinio questa volta spera di ottenere l’unanimità. Il capogruppo di An chiede che nel prossimo consiglio regionale venga presa una dura posizione di condanna del «Boy Love Day», la giornata dell’orgoglio pedofilo organizzata su Internet per il 23 giugno. Una provocazione, ma non solo. Un reato commesso con arroganza, che necessita di una reazione del mondo intero. E Plinio chiede a tutti i colleghi, al di là delle differenze politiche, un’unità di intenti contro la «sfacciata e proterva lobby dei pedofili».
L’ordine del giorno di An chiede che anche la Regione Liguria segua l’esempio della Toscana, della Provincia di Roma, del Comune di Bologna, e di altre istituzioni che hanno affermato la netta condanna della giornata dell’orgoglio pedofilo in programma su Internet. L’intento assolutamente non politico dell’iniziativa è confermato dallo stesso Plinio quando sottolinea come sia «necessario dare attuazione alla nuova normativa sulla pedofilia e sulla pedopornografia varata dal precedente governo di centrodestra» e condivide «anche la richiesta del ministro Rosy Bindi di introdurre la sanzione penale dell’istigazione alla pedofilia». Oltre all’ordine del giorno, il gruppo regionale di An chiede ai cittadini di dare forza a una «petizione popolare al Parlamento di Strasburgo con la quale sollecitiamo l’individuazione e l’oscuramento immediato di tutti i siti pedofili sul territorio dell’Unione Europea e che le violenze sui minori siano dichiarate crimini contro l’umanità». Per sottoscrivere questa petizione, i cittadini possono andare sul sito www.gruppoanregioneliguria.it e aderire all’iniziativa.
Un’invocazione, quella rilanciata da Plinio, che si oppone al tentativo di far considerare la pedofilia, in fondo, come una preferenza sessuale. Un concetto peraltro già espresso con chiarezza da monsignor Angelo Bagnasco quando, parlando della legge sui Dico, venne frainteso ed esplose la polemica poi sfociata nelle ripetute minacce di morte nei suoi confronti. Il testo proposta da An è chiarissimo e non dovrebbe generare dubbi di sorta. Per questo il capogruppo crede si possa arrivare ad un’approvazione all’unanimità che consenta anche di «sensibilizzare l’opinione pubblica e sostenere questa battaglia di civiltà per la tutela dei bambini di tutto il mondo, mettendoli al riparo dall’orrore degli abusi e delle violenze e dalle criminali attenzioni».

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

Il cantante negro era stato accusato di pedofilia verso maschi. Dunque c' entra.

In USA vige la differenza tra C.Out e out.

In Italia nella vulgata si usa solo Outing, solo la scarsa comunità militante usa i 2 termini...

tycooko ha detto...

Ah, "nella vulgata" si usa solo outing. :D
Mio piccolo Gatto Silvestro, ti rendi conto che con risposte da faccia come il sederino simili tu hai praticamente sempre ragione?
Mica ti verrebbe un ictus se dicessi: "Scusa, sono ignorante come una capra su tutto ciò che circonda l'argomento 'omosessualità' e non so di cosa sto parlando, ma lo faccio perché sono un invasato fondamentalista che nulla ha da invidiare con Al Qaida, tranne il fatto che sono troppo vile per ammazzare gli omosessuali, cosa che comunque desidererei tanto."
E' facile, Gattino caro! Basta pensare solo a dare la caccia a Titti, su!

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

Contrariamente a quanto annunciato, pubblico ancora una volta Ty, per far vedere di che pasta sia fatto, per chi non l'avesse capito...

1)Già in precedenza mi ero soffermato su questa differenza, e ne ribadisco con certezza le affermazioni. Così come in precedenza mi ero soffermato sull' uso lecito di "pederasta" ed altri termini. Wiki, che non è certo la verità assoluta, mi riconferma però quello che ho detto, senza andare alle tante recensioni italiane che seguirono "In & Out".

"In Italia spesso viene usato, erroneamente, per indicare invece qualcuno che ha fatto una rivelazione su se stesso, non sempre relativa all'omosessualità."

"In Italia outing è spesso confuso con coming out, che indica invece l'atto di qualcuno che dichiara volontariamente - e non in modo forzato, quindi - di essere omosessuale."

=================

Dunque, poichè l' uso comune ne autorizza poi il senso, ecco che errori come "famigliari" e "chirurghi" sono divenuti d' uso comune.Accettati dalla vulgata. Ed ancor più lecito risulta l' uso di un termine come "outing" perchè d' importazione. Molto più breve e semplice di CO. Inoltre, come ho detto, essendo tale differenza apprezzata SOLO dai militanti, contro i quali nutro cordiale antipatia (e nulla ho contro gli omosessuali, nonostante le FALSE affermazioni di un sempre più isterico Ty...), uso con maggior piacere Outing, così come pederasta ed invertito.

Restituisco al mittente le accuse di viltà al mittente (quelle di ignoranza si respingono da sole...), avendo SEMPRE affermato tale differenza e l' avversione SOLO per i militanti, in particolare quelli che attaccano la Chiesa Cattolica con bestemmie,insulti, oscenità ed accuse infondate.

===================

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

"Voi potete celebrare la Giornata dell'Orgoglio Paranoico
Pubblica Rifiuta (Rainbow) "

Come no !

Adesso vado a chiederlo a Mia Moglie ed a Mia Figlia...

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

Ma guarda un po' cosa aveva detto Franco Grillini al Festival di Sanremo dopo la canzone di Povia:

"Tra i volti noti intervenuti alla manifestazione Franco Grillini, presidente di Gaynet: "Contestiamo la canzone di Povia e la decisione di Paolo Bonolis di dare il via a questa operazione in cui in realtà si fa politica - ha detto Grillini - Si cerca di dare ossigeno a un festival esangue, ma il risultato, a detta di chi ha sentito la canzone, è musicalmente pessimo". Grillini ha anche annunciato la sua partecipazione a tutte le serate del festival, durante le quali, ha spiegato "prenderemo in giro Povia e chiederemo l'OUTING di Bonolis e Luca Laurentis che ormai lavorano insieme da vent'anni".

Per Tycooko, anche Grillini dunque è ignorante ?

==============

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

E sull' UNITA' dell' 11 Dicembre 2008,
Gus van Sant:

"Grazie al suo esempio - confessa il regista di “Paranoid Park” - anch’io ho fatto OUTING".

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

E quei simpaticoni dell' UAAR riportano una dichiarazione di Alberto Villa dell' UDC che rivela:"Ho fatto OUTING per chiedere un dibattito nel partito.".

Silvestro 3
Titti 0.

tycooko ha detto...

Allora Gattino caro, ora tento di spiegarlo come lo spiegherei a un deficiente, di modo che possa capirlo anche tu: il termine deriva dall'avverbio "out", "fuori", contenuto in coming out ("uscir fuori", sottinteso "dall'armadio di una eterosessualità fittizia o supposta"), usato come verbo transitivo (to out), quindi "buttar fuori" (dall'armadio) qualcuno, contrapposto al "venir fuori" spontaneo [da Wikipedia].
Capito, Gattino? E' transitivo, io "outto" qualcuno. E' grammatica, amore, ed è solo ignoranza "inventarsene" un'altra basata sul nulla solo perché si ha una conoscenza sotto zero dell'Inglese.
"Pederasta" significa "amante di bambini", così come "invertito" sottintendeva un'inversione dell'identità di genere (cioè un uomo che si sente donna) e fu coniato nell'Ottocento quando credevano che gli omosessuali si sentissero donne.

"chiederemo l'OUTING di Bonolis e Luca Laurentis"
Eh, ehmbè? Significa "obbligheremo Bonolis e Laurenti a fare coming out", "li sputtaneremo precedendo un loro coming out 'naturale' ". Cioè, appunto, faremo outing.

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

Ecco un bell' esempio di come, in mancanza di argomenti, ci si rifugi in offese, questa volta dirette,ed in capatostaggini che non evitano le continue pessime figure a chi ormai è in una crisi senza sbocco.
Eppure, sarebbe bastata un' attenta lettura dei miei post per evitare tutto questo.

Come al solito devo rispiegare di nuovo.

Ho scritto:
"Dunque, poichè l' uso comune ne autorizza poi il senso, ecco che errori come "famigliari" e "chirurghi" sono divenuti d' uso comune.Accettati dalla vulgata. Ed ancor più lecito risulta l' uso di un termine come "outing" perchè d' importazione. Molto più breve e semplice di CO".

Dunque, anche se fosse un errore in Inglese (ma poi vedremo in seguito...), quello che ho scritto fa ben intendere quello che volevo dire.

Ben spiegata poi sia dalle citazioni di van Sant, Villa e Grillini.

==============

Non solo:sia il Borrelli, Chinol, Frank che il Ragazzini-Biagi mi confermano che "to out" può essere sia intransitivo che transitivo.
"Saltar fuori" per il primo(in)e "buttar fuori" (tr);"saltar fuori" (intr.); "cacciar (fuori), buttar fuori" (tr.).

Ma, ripeto, pur avendo ragione anche qui, è l' uso che ha in Italia a far testo...

Su pederasta e invertito ho scritto talmente tanto, da occupare fogli. Non è colpa mia se c' è una matrice comune "pais".

Dunque, se vado cauto nell' uso di "frocio", "finocchio" ed altri termini (usatissimi tra di voi, invece, come scrissi ad un altro, come vezzeggiativi. Ma guai se ve lo dicono...), continuerò ad usare LECITAMENTE "pederasta", come nei miei vari vocabolari.
E come autorizzato dal mio avvocato.

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

Sia chiaro che, poichè il Ty continua ad usare termini che mi danno fastidio, oltre ad insultare, avrà sempre meno spazio.
La mia pazienza ha un limite.

yuner.b ha detto...

Miei cari, rimango del tutto basito che al giorno d'oggi qualcuno senta necessità di pubblicare un blog del genere... qual'è l'esigenza che Vi spinge a riempire queste pagine di inconsistenti invettive ammantate da intellettualismi pseudo teologici contro i Vostri fratelli omosessuali (eh già, per la Vostra religione siamo tutti fratelli, ricordate?)? E non dite che è la militanza e non l'omosessualità a infastidirVi, se poi usate termini come "pederasti" (che indicando un preciso tipo di rapporto tra adulto e adolescente "alla moda dell'antica grecia" non può certo essere descrittivo per due giovanissimi che si baciano né per la pluralità delle tipologie di omosessuali) o "invertiti" che è chiaramente dispregiativo e offensivo... se non sei gay, se non hai esperienza diretta dell'omosessualità, perché preoccupartene tanto e soprattutto a sproposito? Cosa cambia concretamente nella tua vita?
La Vostra Santa Chiesa con le sue opinioni reazionarie e soprattutto con lo strapotere concessole dai nostri politicanti continua a limitare le libertà individuali in questo paese, eppure io non sento l'esigenza di prendermela coi fedeli cattolici e con le loro convinzioni, libertà di confessione, opinione ed espressione appunto, semmai con chi continua a confondere l'etica e la morale individuali (ognuno ha la propria) con le leggi dello Stato che devono invece rivolgersi alla totalità della popolazione in tutte le sue possibili differenze.
I militanti, i Pride (senza esse, in italiano non esiste il plurale dei termini inglesi) sono spesso eccessivi e provocatori certo, ma in questo paese ce n'è ancora bisogno finchè ci sarà chi sente il bisogno di scrivere blog come il Vostro, è sempre libertà di espressione. Non vedo poi come Voi possiate sentirVi offesi dalla reazione di qualcuno e gridare alla lesa libertà di espressione quando Voi per primi spargete insulti e subdoli giudizi scandalistico pruriginosi a destra e a manca... dove sta la differenza tre Voi e loro? La bestemmia, la volgarità, il livore? Certo queste sono le armi dell'ignoranza, ma è altrettanto vero che i vostri strali sono ben confezionati con bei termini e con una buona retorica catto-intellettualoide proprio per nascondere la viltà e l'inconsistenza di ciò che dite. Se tanto Vi infastidiscono le manifestazioni di orgoglio gay in piazza perché non fate altrettanto? Una bella manifestazione dell'orgoglio reazionario, ma non in piazza, troppo facile, come per i gay anche Voi dovreste uscire dalle Vostre tane, fate un bel "Bigotto Pride" al Gay Village o in qualche altro luogo frequentato dai gay, magari salvate qualche pecorella smarrita col famigerato metodo NIcolosi.
Per quanto riguarda il "politicamente corretto" forse per Vostra miopia cerebrale Vi sfugge che Papa, Berlusconi, Chiesa e Bush sono istituzioni, forme di potere e come tali hanno ampio modo di difendersi ed inoltre che è solo con la loro contestazione che dal medioevo siamo progrediti alla società contemporanea (ma forse avete nostalgia della Santa Inquisizione e di quel clima oscurantista che tanto potere ha dato alla Vostra Chiesa); omosessuali, islam e minoranze varie sono appunto minoranze e come tali deboli e necessitano di difese esterne... non mi sembra differenza da poco. Se poi la Vostra convinzione è che in quest'epoca corrotta e decadente segrete lobby di "invertiti" ed "infedeli" complottino per dominare il mondo nell'immoralità e perseguitare i buoni cattolici, beh, forse non è il caso di parlarne all'interno di un blog ma con un bravo specialista... sulla "cura dell'omosessualità" rimangono ad oggi grossi dubbi e opinioni divergenti, ma la "paranoia" è una psicosi universalmente riconosciuta come curabile.

Enrico (indefesso peccatore orgoglioso)

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

Veramente quello che restano basiti sono gli autori di questo sito, per il fatto che ancora ci sia gente che si inserisce nei vari blogs senza dare un occhiata minimamente dove scrive.

1)Questo, come è scritto in prima pagina, è un Blog a più mani:Cattolici, come il sottoscritto, ma anche agnostici e persino di sinistra.

2)No, chi offende la Mia Religione non è più mio fratello. Vero è che non tutti i pederasti offendono e bestemmiano la Mia Religione.

3)Ho più volte ribadito qui, con ampie argomentazioni, che l' uso del termine pederasta ed invertito è pienalmente lecito. Vada l' imprudente neolettore a ricercare dove ho dato ampia argomentazione.Io non ho più pazienza di farlo.

4)La Santa Chiesa Reazionaria ? Grazie per il gentile complimento.Ci stiamo lavorando sodo, purtroppo esistono ancora frange preoccupanti, tipo famiglia Cristiana.

5) Se per quello in italiano non esiste neanche gay. Ma omosessuale,pederasta, invertito, uraniano, vizio greco etc. etc.

6)Mai offeso nessuno in Internet. Se qualcuno si offende per la matrice comune "PAIS" ,non è colpa mia.

7)Liberi gli invertiti di marciare, non di offendere e bestemmiare.Liberi noi di dissentire sulle loro originali richieste.

8)Mai sentito dire del "Family Day" ?

9)"Viltà" , "Tane", "bravo specialista" e "paranoia" : chi offende chi ?

10)Inquisizione, Galileo, Leggende Nere: trovare qualcosa di nuovo , no eh ? Ho dato tante di quelle risposte a quelli che ignorano molti fatti, che non torno più su queste cose. Si informi da solo o resti ad ignorare la Storia.Padrone lei di restare coi soliti preconcetti.

Starsandbars/Vandeaitaliana,

ex-grandissimo peccatore eterosessuale, orgogliosamente Cattolico, Reazionario ,Normosposato, e contentissimo di cercare di peccare di meno. Anche se siamo tutti peccatori...

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

Tranquillo,poi.Continui a peccare.

Tanto l' Inferno non esiste.

Io, preferisco stare col Sig. Biagio Pascal.