sabato 15 agosto 2009

I am not gay

Ieri sera, collegandomi al sito de Il Resto del Carlino, ho trovato questo articolo.
Non ne sapevo niente e ne sono rimasto favorevolmente impressionato.
Non, ovviamente, per le pretese di quella associazione che dice di essere nell’ambito del Centro Destra ma sostiene tesi incompatibili con il sentimento del Popolo di Centro Destra, quanto per l’iniziativa di produrre un adesivo – per nulla offensivo – che diventa una autodichiarazione “politicamente scorretta.
Può anche essere che tale iniziativa sia una provocazione di qualche ambiente omosessuale o più genericamente omofilo per procurarsi l’opportunità delle solite strillatine “all’omofobia razzista” dei soliti "Fascisti", ma se anche così fosse si rivelerebbe un clamoroso autogol, viste le reazioni suscitate.
I commenti all’articolo sono, infatti, uniformi nel “mandare a quel paese” le proteste delle associazioni omosessuali che dimostrano solo di essere intolleranti e assolutiste, visto che nelle loro manifestazioni tra slogan, cartelli, “abbigliamenti” e pretese, tutto è strillato in modo ben più offensivo di un adesivo che dichiara soltanto che chi lo esibisce “non è gay”.
E qui c’è l’unica critica che mi sento di muovere al suo autore.
Il termine “gay” dovrebbe essere bandito perché significa accreditare un concetto politico, quando per indicare quegli individui attratti da persone dello stesso sesso possiamo utilizzare una miriade di parole italiane e di origine dialettali.
Naturalmente ho chiesto ad un amico che lavora vicino a Rimini se riesce a spedirmene tre di quegli adesivi: uno per l’auto, uno per la moto e uno per la bicicletta.
Buone "Feriae Augusti".


Entra ne

4 commenti:

Valej ha detto...

Sono finita sul tuo blog per caso, mentre cercavo notizie sull'omogenitorialità. Ho letto un po' di post in qua e in là e, oltre a trovarli nella stra grande maggioranza di una noia infinita, devo dire che mi sei parso anche alquanto becero.
Comunque, non era per discutere delle tue idee grette che ho deciso di scrivere, volevo piuttosto lanciare una piccola riflessione: non hai altro da fare che passare il tempo ad aggiornare un blog che mira ESCLUSIVAMENTE (ed è questa la cosa più preoccupante!) a dare addosso agli omosessuali?
Consiglio: cambia hobby, fai qualche passeggiata in più con tua moglie o vai in piscina, ché magari va in circolo un po' più di ossigeno. Potrebbe giovarti.

Davvero, sai cosa mi perplime? Che una persona normale, per quanto avversa all'omosessualità, di solito ha una vita a cui badare e non dedica il suo tempo libero a una guerra mirata ad una micro categoria.
Che problema hai con questo tema?
Tuo fratello è un po' stronzo e pure gay, mannaggia?
Sei represso?
Non hai stile nel vestire e ti rode?
Il corso di nuoto costa troppo e hai dovuto ripiegare su un altro passatempo?

Bannami pure ora, tanto non credo bazzicherò spesso da queste parti, ma prima toglimi questa curiosità, per favore.

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

Pur non essendo io l' autore di questo post, provvedo io a rispondere, per quanto mi riguarda.

1)Se Lei, Sig.na, fosse stata più attenta, avrebbe letto che il Blog è a più mani. Quindi non gli dedichiamo che pochissimi attimi del nostro tempo, avendo ognuno altri Blog principali.
2)Passeggiate ne faccio, e la piscina ce l' ho in giardino. Dunque evito le code di fine settimana, e sono più rilassato di molti. Credo anche di Lei, visto il tono del suo commento.

3)Non è bannata, per ora. Ma è avvertita:la prossima parola scurrile non verrà tollerata.

4))Massimo, l' autore del post, non ha fratelli...E non è per nulla represso, ma ottimamente integrato nella società con notevole successo personale.

Fabio ha detto...

Visto che seguite con attenzione la cronaca riguardante il mondo omosessuale, come mai nessun post sugli avvenimenti che stanne nelle prime pagine attualmente, le ripetute aggressioni (due a Roma, una a Napoli) omofobe avvenute in pochi giorni? Se vedete la foto di un travestito vi inalberate chiedendone l'arresto; se un omofobo pianta un coltello nella pancia di un gay perché si stava baciando (davanti al "Gay village" tra l'altro) niente, il silenzio... Forse ne condividete il pensiero e non avete nulla da ridire... Ma non era un "blog per contrastare la dissoluzione del buon costume"? E' buon costume pugnalare gli omosessuali?

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

Perchè,come ho scritto nel nuovo post in risposta, è cosa intelligente attendere, prima di gridare. Vedasi Prof. Marsiglia ed altro...