giovedì 10 febbraio 2011

Una ragione in più per votare La Destra !

Niente gay nel partito. L’assessore della Regione Lazio Teodoro Buontempo assicura di non voler discriminare nessuno, ma ci tiene a "preservare" l'immagine dura e pura della Destra. "Perché iscrivendo dei gay al partito - spiega a KlausCondicio - daremmo un cattivo esempio all’immaginario collettivo, di una condivisione di valori che nel nostro dna non abbiamo". Durante una intervista al programma di approfondimento di Klaus Davi, Buontempo mette dei paletti alle iscrizioni al partito. "Intendiamoci - spiega l'assessore regionale - incontrerei questa persona e gli spiegherei perché sarebbe sbagliata una simile scelta e che un partito deve avere le sue colonne d’Ercole. Altrimenti non sarebbe un partito, ma un contenitore vuoto come tanti ce ne sono oggi". "Gli spiegherei che siamo contrarissimi ai matrimoni omosex e ancor di più alle adozioni, quindi gli direi che non sarebbe opportuno - continua Buontempo - inutile essere ipocrita per avere qualche voto in più. Detto questo, difenderei un gay e mi batterei perchè venga rispettato". Alla domanda di Klaus Davi: "E se scoprite che una persona già iscritta è gay?", l’esponente della Destra risponde: "In tutte le buone famiglie ci sono le pecore nere, ma non lo espelleremmo assolutamente, a patto che non cerchi di mettere nei programmi del partito le unioni o le adozioni gay. In quel caso sarebbe incompatibile".


Entra ne

5 commenti:

Massimo ha detto...

Parole chiare. Parole sagge.

Cesare ha detto...

Ma io non capisco sinceramente il vostro accanimento. A voi cosa interessa veramente dell'omosessualità? Soprattutto, perché sbandierare il gonfalone del buon costume in nome di una crociata contro i gay? E inoltre... siete scienziati? Teologi? Genetisti? Studiosi dell'evoluzione della specie? Illuminati dai sacramenti... al punto da sapere cosa sia l'omosessualità? Direi che l'urbanitas del mio commento meriti quantomeno una risposta.

Massimo ha detto...

Non vedo alcun accanimento. Solo commenti in base alle nostre opinioni su una questione specifica. Abbiamo ripetutamente scritto che finchè l'omosessualità resta tra le quattro mura private, non sono affari nostri. Se si tenta, invece, di proiettare una percezione di normalità e, in più, si pretende che vi sia un intervento legislativo che porta inevitabili costi (ad esempio la pretesa della reversibilità delle pensioni) allora sono anche affari nostri. E poichè, oggi, siamo ancora liberi di avere delle opinioni e di esprimerle, questo facciamo. Esercitiamo solo il nostro diritto alla libertà di opinione.

tycooko ha detto...

Teodoro Buontempo va da un gay per trovare visibilità e dire che i gay non sono i benvenuti per lui.
Quantomeno ingrato. :)

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

Boomerang, Ty, grosso boomerang. Buontempo ci è andato non solo per cortesia, ma anche per dimostrare di non aver pregiudizi.