mercoledì 25 luglio 2012

domenica 22 luglio 2012

Ma che spread o non spread, le priorità sinistre sono i matrimoni innaturali !

Spread nuovamente altissimo, Euro a rischio, suicidi altissimi per disperazione, ditte che chiudono, Emilia a terra causa terremoto, operai attaccati da criminali NO-TAV durante la notte con tecniche da guerra civile, turismo in piena crisi, saldi deludenti, Italia a rischio speculazione, riforme da fare in fretta. Eppure la vera priorità delle sinistre, da Bersani a Vendola, passando per Pisapia, è l' approvazione dei matrimoni innaturali, che sembrano, tra l' altro, interessare solo alla parte militante ed attivista degli omosessuali italiani.E cioè una netta minoranza.
E la sinistra dovrebbe governare l' Italia in futuro ??? Poveri noi !



Entra ne

martedì 10 luglio 2012

Dopo Cassano, Totti

Con una scelta di tempo degna delle sue caratteristiche da bravissimo giocatore, Totti è intervenuto, previa classica domanda di un giornalista, sulla questione omosessuali.
La sua risposta se è involontaria, ridicolizza casualmente i talebani del politicamente corretto che hanno dichiarato una guerra spietata all'omofobia che si trasforma in condanna di tutti coloro che, ragionando liberamente, non si piegano ad ossequiare gli omosessuali.
Se, invece, Totti, con aria sorniona, ha così risposto ben conscio di quel che diceva, allora dobbiamo ringraziarlo perchè ha messo a nudo quanto sia supponente e intollerante la politica di chi vorrebbe soffocare una idea, una opinione.
Ma molto meglio di me ha espresso questo concetto un lettore de Il Giornale che, commentando proprio la presunta gaffe di Totti, così ha scritto:


"#35 The_Dark_Inside (97) - lettore
il 10.07.12 alle ore 12:50 scrive:
Il problema è che "omofobia" è un concetto che ha travalicato il senso che ha sui dizionari per diventare un "monstrum" che in concreto indica tutto ciò che non fa piacere alla lobby LGTBP. Una madre è dispiaciuta perchè il figlio è gay? E' omofoba. Uno è contrario alle adozioni gay? E' omofobo. Uno sa che l'omosessualità è stata tolta "a tavolino" dall'elenco delle malattie nel 1974 per fare piacere ai gay? E' omofobo. Una vecchietta chiede l'intervento dei CC perchè due gay si stanno masturbando tra loro in pubblico sotto il Colosseo? Omofoba pure quella, e anche i CC che intervengono... Finchè l'omofobia sarà il paravento per delegittimare, zittire, magari incriminare chiunque sia politicamente in disaccordo con i LGBTP e non verrà ricondotta al suo significato originario, io dico: siamo tutti omofobi, evviva l'omofobia."    







Entra ne

giovedì 5 luglio 2012

Ha ragione il Generale Gasparri !

"Ammettere di essere gay, magari facendolo su un social network, come un graduato della Guardia di Finanza, non è pertinente allo status di Carabiniere". Generale Clemente Gasparri, vice-comandante dell' Arma.


Entra ne