sabato 19 gennaio 2013

Libertà di opinione a senso unico ?

In un liceo di Venezia un professore (laico) di religione ha esposto il suo pensiero, invitando gli omosessuali a farsi curare.
Proteste, articoli sui giornali e il vicepreside che dice che se le cose stanno così, allora prenderanno provvedimenti.
Perchè mai ?
Se il professore avesse detto il contrario sarebbe stata sollevata tutta questa canea ?
Non credo e se ciò fosse accaduto, gli stessi che oggi pretendono la punizione del docente, sarebbero insorti reclamando la libertà intellettuale dell'insegnamento e la libertà di opinione.
Allora perchè non pretendere (non semplicemente chiedere, ma PRETENDERE !) che sia riconosciuta libertà di insegnamento e libertà di opinione anche a chi esprime concetti non in linea con la vulgata pretesa dalla lobby omosessuale ?

Entra ne

Nessun commento: