giovedì 27 giugno 2013

La rovina delle nazioni

Sembra che i magistrati, in Italia come negli Stati Uniti, siano in preda ad un cupio dissolvi con le loro decisioni che vanno ben oltre il loro compito che sarebbe quello di applicare le leggi decise dai rappresentanti del Popolo.
Se in Italia viene condannato il Leader del 50% degli Italiani, negli Stati Uniti viene soppressa la legge che dichiara, e non ve ne sarebbe stato alcun bisogno !, che il matrimonio è SOLO tra un Uomo e una Donna.
Tutte le civiltà crollano prima di tutto per la debolezza morale e la degenerazione dei costumi.
Mi sembra che gli Stati Uniti non facciano eccezione.
E c'è pure il loro presidente che esulta, a dimostrazione che lui stesso è un corpo estraneo ad una Nazione che fu grande.


Entra ne

Nessun commento: