lunedì 26 maggio 2014

Forza Italia, il Segreto del Successo ?

Caro Silvio, sei sicuro che candidare Cecchi Paone non abbia fatto scappare i Cattolici ? E che la Brambilla non abbia fatto scappare tanti altri ???




Entra ne

domenica 11 maggio 2014

Eurofestival o Urofestival ?

Di solito non accetto foto di pederasti, lesbiche, trans, ma oggi devo fare un eccezione, per mostrarvi lo schifo di questa drag queen che ha vinto l' Urofestival (da urologo..):
 Conchita Wurst (el ?). 
Ma se io avessi un figlio piccolo, che je dico ?






Entra ne

giovedì 1 maggio 2014

Decadenza e speranza

Non credo vi siano dubbi sul giudizio che chi scrive (ma, mi permetto di aggiungere, anche tutti gli Autori del blog) può dare della "lettura" di un brano omosessuale al liceo classico Giulio Cesare di Roma.
Molto meglio di quanto potrei fare io ha commentato ne Il Giornale Marcello Veneziani.
Qui vorrei invece porre l'accento su un aspetto che, contrariamente all'impatto negativo che il proliferare di comportamenti di totale licenza e che io ritengo nocivi e perversi, induce a speranza per il futuro nonostante tutto.
Nonostante Forza Italia candidi Cecchi Paone.
Nonostante le esternazioni della Carfagna sulle unioni "civili" estese agli omosessuali.
Nonostante un "papaboy" confesso come Renzi, che ama farsi riprendere a messa ogni domenica, sostenga il "matrimonio" omosessuale e la legge sul fine vita e il suo governo ripristini la differenza tra droghe "leggere" e pesanti o si appresti ad autorizzare la fecondazione eterologa.
Nonostante uno schieramento propagandistico privo di ogni Valore e che trova la sua artiglieria pesante nella televisione e in una stampa allineata al 95%, a Roma genitori e studenti hanno protestato, denunciato la scuola, esposto striscioni senza il timore di essere bollati come "omofobi", anzi, come vado sostenendo da tempo, essere così qualificato dagli omolatri non è altro che la certificazione di essere dalla parte della Verità.
E la speranza è proprio nel Popolo che, nonostante tutta la propaganda che vorrebbe proiettare l'impressione della normalità dei comportamenti omosessuali, conserva una universale e tradizionale concezione del corretto comportamento sessuale.
Come ho avuto modo di scrivere da Nessie che ha ugualmente commentato il deprecabile fatto di Roma, come sempre nella Storia ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria.
In una società impregnata di omolatria quando i Valori che dovrebbero informarla sono esattamente il contrario e ben altri i problemi che la affliggono che non concedere il "matrimonio" tra persone dello stesso sesso (con aggravio per i conti pubblici in termini di burocrazia, assistenza sanitaria e sistema pensionistico) non potrà tardare la reazione che ripristinerà uno status quo tradizionale e accettabile.
Le manifestazioni dei genitori e degli studenti di Roma sono solo l'avanguardia, l'anticipazione di una salutare Reazione.


Entra ne