domenica 29 giugno 2014

Berlusconi ha una comunista in casa.

Confesso che, dopo aver letto il Giornale:

http://www.ilgiornale.it/news/interni/pascale-e-feltri-si-iscrivono-allarcigayil-caso-giornalista-1032950.html



ero intenzionato a copiare il titolo odierno di Massimo: "Berlusconi molli la Pascale".

http://blacknights1.blogspot.it/2014/06/berlusconi-molli-la-pascale.html


Poi ho pensato che era meglio ricordare che l' ARCI è un' associazione ricreativa comunista e visceralmente antifascista. Mentre tra i fondatori dell' ARCI-Gay oltre a Vendola, vi sia un prete notoriamente Cattocomunista ed omosessuale come Marco Bisceglia. Ecco che, dopo aver sposato in passato un attriccetta con amicizie molto, molto, molto molto strette con Massimo Cacciari, ecco che la Quinta Colonna comunista si introduce nuovamente ad Arcore. Dunque, così come penso che per Feltri (che da tempo si era avvicinato ai libertari in materia di invertiti) sia dovuto a carenze di fosforo nella dieta senile, urge invece che Berlusconi molli velocemente questa suffraggetta comunista le cui buone letture mi sfuggono.

Entra ne

1 commento:

Massimo ha detto...

Sembra proprio che abbiano infiltrato ad Arcore un virus fatto apposta per distruggere Berlusconi. All'epoca del "bunga bunga" il Cav era più sveglio, infatti ha vinto alla grande le elezioni e parlando degli omosessuali diceva nei comizi "quelli stanno tutti dall'altra parte". Con la signorina Pascale, perderà ancora voti e sostegno e non è possibile che chi lo attornia non se ne renda conto. L'ho scritto anche a commento dei due articoli in Libero e Il Giornale, ma non mi è stato (ancora ?) pubblicato ...