sabato 25 ottobre 2014

Cattolici ed omosessualità.

Essere Cattolici ed omosessuali è una Croce da affontare con sofferenza e totale astinenza sessuale, rinunciando a forme di convivenza innaturali condannate nel Vecchio e nel Nuovo Testamento. Essere invece militanti gay è incompatibile con l' essere Cattolici. L' orgoglio del proprio peccato è quello iniziale di Lucifero, che volle avere libertà possibili solo al Verbo, unico titolare della Verità.
Semplicità lapalissiana, tutto il resto sono chiacchere da bar...



Entra ne

Nessun commento: