lunedì 6 ottobre 2014

Zecche e pederasti aggrediscono i Cattolici a Bologna.

Il Movimento "Sentinelle in Piedi" è un organizzazione spontanea, diffusa in tutta Italia, aconfessionale ma con molti Cattolici, che organizza delle Veglie in tutte le piazze, legalmente autorizzate, dove i partecipanti restano in piedi, con in mano un libro, alcuni con la Bibbia o il Vangelo, e passano il tempo stabilito leggendo. Testimoniando così la loro contrarietà ai matrimoni per omosessuali. Già in passato c'erano state contromanifestazioni violente, ma ieri a Bologna si è passato il segno. Numerosissimi attivisti dei centri sociali, più qualche checca isterica associata a lesbiche inguardabili hanno aggredito, sotto lo sguardo impassibile delle Forze dell' Ordine, con sputi, calci e pugni i pacifici partecipanti, tra cui parecchie donne, impedendo a molti cittadini bolognesi di entrare nella piazza. 
Vi immaginate se fosse accaduto il contrario ? 










Entra ne

Nessun commento: