giovedì 11 febbraio 2016

Eduardo e gli omosessuali.

Eduardo De Filippo era di sinistra, eppure, ecco quello che dice nella sua commedia "Mia Famiglia" a proposito degli omosessuali:

«...quante volte avevo predicato che quel disgraziato non doveva mettere piede in casa nostra... da un uomo che appartiene a una categoria di gente che non ha niente da perdere e che una famiglia non se la potrà mai creare che ti puoi aspettare di buono? Una setta diabolica che funziona da un capo all'altro del mondo... S'impongono servendosi dell'Arte per corrompere e distruggere quel tanto di buono che ci serve a credere nella vita... E si servono del gusto "raffinato". Mettono su negozio? e tutti di corsa al negozio dei "raffinati"..In quella strada c'è la sartoria del "raffinato", in quell'altra c'è il parrucchiere "raffinato"».
Da notare che alcune compagnie teatrali, oggi, eliminano questo piccolo monologo.

Sarebbe interessante che RAI 1 lo trasmettesse prima della Finale del Festival di Sanremo, sabato sera.









Entra ne

Nessun commento: